Era il 2010 quando nasceva ufficialmente “Panificio Fratelli Rossetti Srl”, l’evoluzione di un forno nato tra i campi di Brezza, piccola frazione di Grazzanise,  con Anna Orlando, forgiatrice di quello che tanti anni dopo sarebbe diventato un luogo di culto del pane.

I ricordi di Anna, impressi sulla pellicola della memoria della sua vita, sono dati da fascine di legna raccolti tra i boschi di Montanaro, ingredienti dosati, impastamento del pane in una ruvida madia e da tante notti passate a vegliare la cottura delle pagnotte in compagnia dei figli.  Ancora bambini i figliuoli seguivano la mamma e tra un’infornata e l’altra, riposavano a terra per recuperare qualche ora di sonno, avvolti in una coperta, in attesa di rialzarsi al momento di sfornare il pane per poi andare a scuola.

SEDE LEGALE

Via Sant’Andrea, 69 – Brezza

TELEFONO

+39 3204558034

EMAIL

panificiofratellirossetti@hotmail.it

Grid Item 1 La terra produce il grano ma l'uomo produce il sogno del grano ed è il sogno che consente di realizzare le cose. GALLERIA Item 2 Chi semina buon grano ha poi buon pane. GALLERIA Item 3 "Pane" è la più accogliente, la più gentile delle parole. Scrivetela sempre con la maiuscola, come il vostro nome. GALLERIA Item 4 L'odore della buona cottura del pane, come il suono dell'acqua che scorre con leggerezza, è indescrivibile nella sua evocazione di gioia e di innocenza GALLERIA

Clicca sulle immagini per visualizzare la galleria

COSA ASPETTI?

CONTATTACI

    TRADIZIONE

    FARINE SCELTE

    PANE FRESCO

    PASSIONE

    È una magia primordiale la preparazione del pane,  lo stuzzicare il fuoco, talvolta sonnacchioso sotto la cenere nel forno e restare incantati dinanzi alla danza delle fiamme che a tratti, solleticate dalla pala, si fanno strada nella brace di nocciole che riscalda la piccola caverna semibuia sotto la cui volta l’impasto si trasforma in vita.  Il cibo è cultura!  In esso si fondono conoscenza, tradizioni secolari, valori e credenze dei popoli;  quando le persone mangiano insieme, nel momento dell’incontro intorno alla tavola, il cibo si trasforma in elemento di coesione e delle varie pietanze, dunque, il pane ne è il re.

    Ha ragione Elisabeth Luard quando scrive che “la vista e il profumo del pane appena cotto ha un fascino romantico che trascende qualsiasi altra riuscita culinaria”.

    Quei ricordi dei primi forni, impressi a fuoco sulla pelle e nel cuore, oggi sono evoluti in un’azienda importante, punto di riferimento in Campania per la produzione del pane, fatta di un’importante struttura di panificazione, due punti vendita a Vairano Scalo e Sessa Aurunca, consegne effettuate quotidianamente in tutta la regione Campania nonchè a Roma, Latina, Pescara, Bologna, Rimini, Modena, La Spezia, Genova, Torino,  Milano, Brescia, Pordenone, Verona. Questo “esperimento”, iniziato un po’ di tempo fa quasi per caso, continua ancora oggi sulla spinta dei tanti che hanno apprezzato l’assaggio. Ogni giorno, dunque, il  Panificio Rossetti porta in tavola quello che davvero può essere definito il  pane di una volta,  dal profumo intenso, che riesce ad evocare con la sua squisitezza e la sua doratura i nostri ricordi d’infanzia. Al mattino presto, quando il sole è ancora ingoiato dalle nuvole o nelle ore del tardo pomeriggio, chi è fortunato, passando per i forni dei Fratelli Rossetti, in una struttura di quel piccolo mondo che è Brezza, sito tra i campi in una dimensione adamitica,  potrebbe anche ritrovarsi ad assistere al rito della pala che sforna il pane preparato ripercorrendo lo stesso rituale e con l’identico amore con cui lo faceva mamma Anna. Quel pane la cui ricetta è custodita nel silenzio e tra la brace delle nocciole nel forno semibuio dei prodigi.

    Vuoi maggiori informazioni, Contattaci!